Mini e Micro generatori eolici

eolico

Per produrre energia elettrica in quantità sufficiente è necessario che il luogo dove si installa l'aerogeneratore sia ventoso. La verifica della ventosità, specie in contesti fortemente antropizzati (presenza di edifici) e per aerogeneratori con corte torri di sostegno (come accade per il mini eolico) è di estrema difficoltà e spesso le informazioni contenute negli atlanti del vento o provenienti da stazioni anemometriche non possono essere efficacemente utilizzate. Infatti le condizioni del vento, a poche decine di metri da terra, risentono notevolmente della presenza di ostacoli e pertanto possono comportare grandi scostamenti rispetto alle condizioni del vento in posizioni indisturbate o a quote superiori. Pertanto per determinare l'energia eolica potenzialmente sfruttabile in una data zona bisogna conoscere, per il sito in esame, l'andamento nel tempo della direzione e della velocità del vento e la sua distribuzione con la quota. In particolare la conformazione di un terreno influenza la velocità del terreno: più un terreno è corrugato, cioè presenta variazioni brusche di pendenza, boschi, edifici e montagne, più il vento incontrerà ostacoli che ridurranno la sua velocità. In generale la posizione ideale di un aerogeneratore è in un terreno appartenente ad una bassa classe di rugosità e che presenta una pendenza compresa tra 6 e 16 gradi. Il vento deve superare la velocità di almeno 5,0 metri al secondo e deve soffiare in modo costante per gran parte dell'anno. A livello indicativo, un impianto mini eolico installato correttamente in un’area caratterizzata da una velocità media annua del vento fra 5 e 6 m/s (circa 20 Km/h) fornisce una produzione annuale compresa fra 1000 e 1800 kWh per ogni kW di potenza nominale.
Il generatore mini eolico oltre ad essere poco ingombrante e a basso impatto ambientale si contraddistingue anche per:
- Funzionamento indipendente dalla direzione e dall’intensità del vento
- Avviamento a bassa velocità
- Flessibilità dell’energia prodotta sia in alternata che continua, ciò favorisce l’eventuale richiesta di connessione alla rete elettrica nazionale
- Possibilità di sfruttare l’energia elettrica prodotta ovunque ci si trovi in presenza di siti ventosi, grazie agli impianti realizzati ad isola